COME SI VOTA

Si vota il 6 DICEMBRE dalle ore 11.00 alle ore 19.00 e il 7 DICEMBRE dalle ore 08.30 alle ore 19.00.

Per votare serve un DOCUMENTO DI IDENTITÀ.
Per ogni organo va barrato con una X il SIMBOLO DELLA LISTA e va scritto il NOME DEL CANDIDATO o DEI CANDIDATI.

Per il Senato Accademico, il Consiglio di Amministrazione, il Nucleo di Valutazione, il Consiglio di Amministrazione ADISU
e il Comitato Sportivo Universitario si può esprimere UNA SOLA PREFERENZA.

Per il Consiglio di Dipartimento, di Classe, di Interclasse o di Scuola c’è un numero di preferenze variabili
per ogni organo pari alle righe presenti sulla scheda elettorale.

GLI ORGANI

Esercita la funzione di programmazione, di coordinamento e verifica delle attività didattiche e di ricerca, fatte salve le attribuzioni degli altri Organi. Promuove la cooperazione con altre Università e Centri culturali e di ricerca. Assicura il costante collegamento con le Istituzioni e le forze sociali e produttive.

Esercita funzioni di indirizzo strategico, di gestione e di controllo dell’attività amministrativa, finanziaria ed economico-patrimoniale dell’Ateneo nonché di vigilanza sulla sostenibilità finanziaria delle attività.

E’ preposto alla valutazione delle strutture amministrative, della didattica e della ricerca. Sono attribuite al Nucleo, in raccordo con l’attività dell’ANVUR, le funzioni relative alle procedure di valutazione delle strutture e del personale, al fine di promuovere il merito e il miglioramento della performance organizzativa e individuale e tutte le altre funzioni attribuite dalla legge, dallo Statuto e dai Regolamenti.

Definisce gli indirizzi per l’Agenzia regionale del diritto allo studio, approva il bando annuale “Benefici e Servizi”, e discute in merito a borse di studio, mense, alloggi, trasporti e tutto ciò che concerne il diritto allo studio regionale.

Il Comitato è previsto dalla Legge 28 giugno 1977, n. 394 e il suo compito è sovraintendere alla gestione degli impianti sportivi universitari e ai programmi sportivi.

Definisce gli obiettivi e i programmi di ricerca del Dipartimento ed è composto da docenti e ricercatori afferenti al Dipartimento, dal Segretario Amministrativo, dai rappresentanti degli studenti, i rappresentanti dei dottorandi e i rappresentanti del personale tecnico amministrativo.

E’ la struttura deputata alla definizione e all’organizzazione della didattica dei Corsi di laurea a lui afferenti, e adotta ogni deliberazione necessaria ed opportuna al buon funzionamento dell’attività didattica, in ottemperanza con il Regolamento e lo Statuto di Ateneo.

Esistono due consigli di scuola, cioè la Scuola di Medicina e la Scuola di Scienze. Sono strutture con funzioni di coordinamento e razionalizzazione delle attività formative e di gestione dei servizi comuni e di raccordo tra due o più Dipartimenti.