Programma Elettorale

SERVIZI

L’università per fare un passo avanti e rispondere realmente ai bisogni della comunità studentesca deve realmente interrogarsi sui servizi di assistenza che riesce a fornire.
Di fondamentale importanza è diventato il tema della salute psicologica, ad oggi nel nostro ateneo è presente il servizio di counseling, ma spesso ciò non basta per chi vive situazioni complesse. Per questo crediamo che l’Università di Bari e l’assessorato al welfare debbano farsi carico di stipulare una convenzione con l’ordine degli psicologi per garantire agli studenti e alle studentesse dell’Università prezzi calmierati per l’accesso ai percorsi di psicoterapia.
Per quanto concerne l’accesso alla sanità tout court sono da evidenziare le difficoltà che il nostro territorio ha nel garantire il diritto alla salute agli studenti e alle studentesse fuorisede pertanto vogliamo che venga garantito a tutti e tutte la possibilità di vedersi assegnato un medico di base.
Inoltre da implementare sono gli sportelli Sportelli sull’abitare sicuro e sulla ricerca della casa, favorendo la costruzione di infopoint nei singoli plessi universitari, in collaborazione con cercoalloggio.
In questi ultimi mesi abbiamo dato vita agli sportelli CAF nelle nostre aulette in collaborazione con la CGIL, crediamo che questo servizio debba però essere offerto dall’Ateneo in tutti i plessi in maniera stabile, affinchè tutte e tutti abbiano la possibilità di compilare agevolmente i propri modelli ISEE. Infatti molto spesso la non conoscenza di agevolazioni e/o le difficoltà nell’accesso ai CAF spinge tanti e tante a non dichiarare la propria situazione reddituale, comportando una conseguente applicazione delle soglie massime di tassazione.

IN PILLOLE

  • Distribuzione di materiale bibliotecario alle studentesse e agli studenti per fare ricerca tesi;
  • Medico di Base per gli studenti e le studentesse fuorisede;
  • Sportelli Caf attivi in università per rispondere all’esigenza degli studenti e delle studentesse di acquisizione del dato isee
  • Sportelli sull’abitare sicuro e sulla ricerca della casa monitorata da esperti
  • Convenzione con l’ordine degli psicologi per gli studenti e le studentesse universitarie.
  • Rinnovamento del sito e creazione di interfacce più intuitive